Descrizione Progetto

traslo quadridirezionale

Il mini traslo che cambia direzione

E’ la soluzione ideale per chi deve ridurre le dimensioni dei corridoi di magazzini con medie e basse altezze.
E’ concettualmente un traslo che può cambiare corsia grazie ad un sistema di movimento delle ruote brevettato.

Perchè sceglierlo ad un sistema traslo tradizionale

In un magazzino di 5-7 metri con diverse un’investimento per un traslo è poco conveniente. Con questa soluzione una macchina sola può risolvere il problema.
E’ una soluzione consigliata in magazzini nei quali non vi è una grande movimentazione di pallet.
Un’altra caratteristica del minitraslo è la quasi totale assenza di manutenzione e un ridotto consumo elettrico.

Cosa si può movimentare?

Le forche sono di tipo bilaterale e può prelevare pallet da 800×1200 o 1200×1200. Possono essere realizzate versioni per formati diversi quali casse o contenitori. Il peso massimo è di 1000 kg e il sistema è dotato di sensori sulle forche

Come è alimentato?

Il veicolo si muove con alimentazione in corrente alternata da blindo-sbarra. I sensori di sicurezza sono costituiti da laser scanner anteriori e posteriori, anche se il veicolo deve operare in zona segregata.

Come sono gestite le missioni?

Il pallet viene dotato di un tag (RFID) che viene letto da una antenna a bordo e trasmesso via radio al computer di supervisione per il tracciamento delle operazioni di carico e scarico magazzino.

Caratteristiche tecniche

Alimentazione: 380 V , trifase
Velocità max: 1,5 mt/sec
Altezza montante: 6000 mm (filo forche)
Sensori di sicurezza: laser scanner anteriore e posteriore
Capacità di carico: 1000 kg