Carrelli e veicoli AGV LGV e IGV2024-01-02T12:23:31+01:00

Sistemi automatici di movimentazione

Sistemi automatici di movimentazione

Ridurre i costi della logistica interna migliorando i processi è un’obbiettivo per rimanere competitivi

Ridurre i costi della logistica interna migliorando i processi è un’obbiettivo per rimanere competitivi

mito sistemi
navetta automatica
mit 1

Carrelli e veicoli AGV LGV e IGV

carrello automatico agv

Cos’è un AGV?

Per AGV ( Automatic Guided Vehicle) si intende un veicolo, un trasportatore, un carrello elevatore o un sistema di movimentazione carichi automatico usato prevalentemente nelle applicazioni industriali. Il termine AGV è usato in maniera generica e raggruppa una serie di macchine e tecnologie capaci di muoversi senza il diretto coinvolgimento di un guidatore a bordo. I sistemi di guida sono diversi in funzione del tipo di applicazione e ambiente. I sistemi LGV utilizzano una testata laser per la navigazione prevalentemente con sistema a triangolazione. I Sistemi IGV utilizzano invece un sistema inerziale /laser/odometrico. E’ una breve sintesi in un panorama di soluzioni che si fa sempre più vasto.

carrelli automatici agv

Soluzioni integrate per l’automazione dei processi
MitoSistemi integra tutte le soluzioni statiche e dinamiche, hardware e software per migliorare la gestione delle movimentazioni in magazzino e in produzione.

Per avere un preventivo cosa serve?2019-11-23T10:01:02+01:00

Più dati ci fornite meglio è! 
Una prima analisi può essere fatta telefonicamente valutando le Vostre necessità. Ci sono dati indispensabili da fornire e di norma inviamo un questionario da compilare. Chiediamo sempre un layout in Dwg o PDF con un tracciato.  Appurata la fattibilità può essere utile effettuare un sopralluogo per visionare eventuali criticità e definire una quotazione budgettaria. Una volta raccolti tutti gli elementi e valutato le possibili ipotesi si procede con una quotazione definitiva.

Quanto costa un carrello AGV?2019-11-23T09:54:46+01:00

SOLLEVATORE AGVE’ la prima domanda che ci viene posta e molto spesso senza avere elementi di valutazione.
Non è corretto parlare di carrello, ma di sistema o impianto. Un AGV o LGV è un progetto che richiede uno studio di fattibilità, un’infrastruttura hardware, un sofware gestionale etc. La macchina è molto spesso la parte meno costosa del progetto. Non è corretto paragonare il prezzo di un carrello tradizionale ad un prezzo di un carrello automatico. Da un punto di vista costruttivo, un carrello tradizionale è pensato per i grandi numeri, ha componenti di serie con requisiti minimi e tolleranze nella norma prescritta. Diverso il discorso per un AGV.
Quindi un AGV o LGV costa molto di più di un carrello tradizionale, certamente più del doppio. Abbiamo visto sul mercato sistemi automatici provenienti da paesi in via di sviluppo costruiti a basso costo e con sistemi di guida rudimentali. Spesso queste soluzioni vengono acquistate e subito dopo abbandonate per inaffidabilità. L’investimento serio in un AGV si ripaga in pochi anni, perchè sprecare denaro in esperienze sbagliate?

Quali tipi di carrelli elevatori possono diventare a guida laser?2019-11-23T09:35:46+01:00

Teoricamente ogni carrello potrebbe funzionare in maniera automatica con guida laser o con filoguida. Il settore stà facendo passi da gigante e in pochi anni avremo macchine che potranno effettuare manovre autonomamente con sistemi di guida ibrida.
Al momento dobbiamo tenere conto che la sicurezza è l’aspetto più importante e le regole nella progettazione di una macchina a guida automatica sono severe. Il carrello non può sbagliare e ogni componente deve essere costruito in modo che garantisca potenze, precisioni e tolleranze superiori ad una macchina standard, dove eventuali limitazioni e imperfezioni vengono corrette manualmente dall’operatore. Per questa ragione non tutti i carrelli di serie sono idonei a diventare macchine AGV o LGV. Meglio un progetto specifico.

INTEGRAZIONE DEI PROCESSI PRODUZIONE-MAGAZZINO

Dal prodotto finito al magazzino i processi di movimentazione possono includere innumerevoli step. Confezionamento, pallettizzazione, fasciatura, etichettatura e movimentazione. Operazioni che se prese singolarmente rischiano di creare conflitti e costi inutili. Il nostro team può realizzare un progetto di gestione integrato capace di gestire verticalmente tutta la filiera di operazioni.
La fornitura può includere oltre ai carrelli AGV/LGV:
– Robot di pallettizzazione
– Rulliere, sistemi di collegamento e protezione.
– Etichettatrici
– Fasciapallet
– Software di gestione WMS

integrazione dei processi
agevolazioni fiscali agv

AGV E AGEVOLAZIONI FISCALI

Per i  nuovi  investimenti effettuati dal 1° gennaio 2023 (non prenotati nel 2022) fino al 31 dicembre 2025 ovvero entro il 30 giugno 2026 a condizione che entro il 31 dicembre 2025 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione, sono riconosciute le aliquote agevolative fissate dall’art. 1, c. 1057-bis, legge n. 178/2020, pari a:
– 20% del costo, per la quota di investimenti fino a 2,5 milioni di euro;
– 10% del costo, per la quota di investimenti superiori a 2,5 milioni di euro e fino a 10 milioni di euro.

Il beneficio spettante è utilizzabile esclusivamente in compensazione, in 3 quote annuali di pari importo, a decorrere dall’anno di avvenuta interconnessione dei beni.

QUANTO RISPARMI CON UN CARRELLO LGV?

Vuoi sapere quanto risparmi con un sistema AGV?
I benefici in termini economici nell’installare un sistema automatico possono variare in funzione del numero di turni e missioni. Vi sono poi vantaggi  legati al miglioramento della tracciabilità, all’eliminazione dell’errore umano, alla gestione informatizzata dei processi che contribuiscono nel tempo a ridurre costi e sprechi.

Potete simulare il beneficio di un sistema AGV /  LGV  con un simulatore Roi
Vai al configuratore

AGV TRILATERALE

LA GAMMA DI TRANSPALLET, CARRELLI ELEVATORI E NAVETTE LGV

LGV ROCLA

Transpallet elettrico LGV Rocla ACT  CF

Il modello ACT CF è uno stoccatore controbilanciato per carichi fino a 1200 kg. ad una altezza massima di 6 metri.

rocla ACT

Transpallet elettrico LGV Rocla ACT FF

Il modello ACT FF è uno stoccatore con zanche e perrmette lo stoccaggio di pallet fino a 1600 kg. ad una altezza massima di 6 metri.

rocla controbilanciato

Carrello contrappesato AGV / LGV Rocla AWT25cf

Sostituisce il carrello elevatore tradizionale a contrappeso e dispone di forche a sbalzo.

retrattile agv

Retrattile AGV Rocla ART

Lavorare in corsie di 3 metri con un carrello capace di depositare carichi fino a 10 metri di altezza.

vna rocla

Trilaterale o bilaterale automatico AGV / LGV

Doppio vantaggio: Operare in corsie strette e senza operatore!  Un’investimento che si ammortizza molto velocemente.

agv carta

AGV per movimentazione carta / bobine

Rocla è leader mondiale in questo mercato con decine di case history.

Una macchina e una mente intelligente.

Un AGV è un’investimento, che si ripaga in breve. Se a questi aggiungete un software dedicato capace di portare al massimo l’ottimizzazione dei percorsi, dei carichi e della gestione del magazzino, otterrete il massimo del vantaggio.
Solo un’azienda come Rocla può mettervi a disposizione un know-how così avanzato, permettendovi un risparmio di tempo fino al 30%.

  • Possibilità di lavorare su 3 turni ininterrottamente

  • Sicurezza. Un AGV non compie un operazione se non è sicura.

  • Con più macchine, il sistema definisce l’ottimizzazione dei percorsi.

  • L’agv  si ferma sempre in presenza di un’ostacolo

  • Poca manutenzione. Il comportamento sempre preciso riduce usure e danni.

agv wms

Torna in cima